Jens Stoltenberg: "la NATO non parteciperà ai combattimenti in Siria"
  2017-05-19 16:22:08  cri
Il 18 maggio, il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha affermato che la cooperazione tra NATO e Ue ha raggiunto a un nuovo livello e ha chiarito che l'Alleanza Atlantica continuerà a sostenere le azioni contro l'ISIS guidate dagli USA ma non prenderà parte ai combattimenti in Iraq o in Siria.

Il giorno stesso, si è tenuta a Bruxelles la Conferenza dei ministri della Difesa dell'Ue, e uno dei temi ha riguardato proprio la discussione tra i ministri e Jens Stoltenberg sui progressi della cooperazione compiuti da entrambe le parti nei mesi scorsi. Durante la conferenza dei ministri degli Esteri dei paesi membri della NATO tenuta a dicembre scorso sono stati raggiunti oltre 40 accordi sul rafforzamento della cooperazione tra NATO e Ue. In base a questi accordi, le due parti coopereranno prioritariamente in 7 settori. Prima di partecipare alla Conferenza dei ministri della Difesa dell'Ue, Jens Stoltenberg ha affermato che la cooperazione tra NATO e Unione europea ha già raggiunto un nuovo livello.

"Stiamo innalzando il livello della collaborazione tra NATO e Ue. Abbiamo modificato il tipo di cooperazione per ottenere più risultati concreti."

A sostegno di questo, Stoltenberg ha affermato che nei recenti attacchi del virus "WannaCry", la NATO ha subito avvisato l'Ue, con cui ha avuto uno scambio di informazioni, a dimostrazione che la NATO e l'Ue sono in grado di condividere in tempo reale le informazioni sugli attacchi informatici.

Il vertice della NATO si terrà il 25 maggio a Bruxelles, e la cooperazione tra NATO e Ue sarà uno dei temi dell'incontro. In merito, Jens Stoltenberg ha aggiunto che anche se questo vertice sarà breve, sarà un appuntamento molto importante perché il nuovo presidente Usa, Donald Trump, e il nuovo capo di Stato francese, Emmanuel Macron, parteciperanno per la prima volta a questo evento. Stoltenberg Ha poi sottolineato i due temi del vertice:

"Discuteremo in modo specifico di due temi: i rapporti transatlantici e la condivisione delle spese militari."

Per quanto riguarda la lotta contro terrorismo, secondo alcune indicazioni, ci sarà una grande possibilità che il presidente Trump eserciti pressioni sulla NATO durante il vertice previsto per la prossima settimana, chiedendo all'Alleanza Atlantica una maggiore partecipazione alla lotta contro i gruppi estremisti in Siria, in Iraq e i in Afghanistan. Jens Stoltenberg ha riferito ai media che la NATO sta discutendo ancora su questo tema senza però aver raggiunto alcun accordo:

"Secondo me, la cosa importante è che la NATO continui a fornire sostegno alla lotta contro il terrorismo, ma devo anche sottolineare che ciò non significa che la NATO parteciperà ai combattimenti in qualsiasi forma. Alla NATO non è stato chiesto di partecipare alle battaglie in Siria o in Iraq, dunque è impossibile che prenda parte alle operazioni di guerra."

Focus
Social Media

Riviste
Eventi
© China Radio International.CRI. All Rights Reserved.
16A Shijingshan Road, Beijing, China. 100040